Fantasia – Improvviso

di Marco Giacomantonio

Il mio nuovo libro nasce dall’unione delle mie due più grandi passioni di sempre: l’atletica leggera e il pianoforte.

Fantasia-Improvviso è infatti il titolo di una delle più celebri opere di Chopin che consiglio vivamente di ascoltare in quanto può essere apprezzata da chiunque, anche dai non appassionati di musica classica. Per una serie di motivi, questa musica riveste una grande importanza  per Stefano, il protagonista, che si troverà a dover scegliere se suonare il pianoforte in uno spettacolo teatrale dove recita una sua vecchia fiamma o partecipare a una gara d’atletica d’alto livello e sfidare un suo antico rivale: il Golden Gala di Roma.

Tuttavia siamo nel 2092 e la tecnologia ci viene in aiuto. Al punto di poter prendere parte contemporaneamente a due eventi?! Forse, attenzione però a non cogliere determinati segnali o il nostro eroe potrebbe rischiare di mettere in una situazione disperata non solo sé stesso, ma la Terra e l’intera galassia.

Mi piace definire questo libro una commistione fra generi letterari. Prevale la fantascienza, ma sono anche presenti in modo quasi prepotente tematiche quali l’atletica leggera, la musica, il teatro, multinazionali assetate di potere, l’amore, la società del tardo XXI secolo, la meccanica quantistica che a un certo punto viene paragonata a “Fantasia-Improvviso”…

D’altra parte la realtà è per definizione un meraviglioso arcobaleno in cui milioni di tematiche, storie, azioni e sentimenti nascono, muoiono e s’intrecciano di continuo: “Intrecci Edizioni”, appunto.

Fantasia – Improvviso

Di ritorno in Italia dopo dieci anni trascorsi negli USA, Stefano Corti, noto ricercatore nel campo della fisica delle particelle con l’hobby del pianoforte e dell’atletica leggera, ha l’impressione che nulla sia cambiato. L’incontro con alcune persone appartenenti al suo passato sembra far parte di un disegno affinché il periodo trascorso oltre oceano rimanga solo un interludio, in seguito al quale Stefano sia destinato a riprendere la sua vecchia esistenza.

Ovviamente potrebbe trattarsi di semplici coincidenze, attenzione però a non cogliere determinati segnali. Proseguire imperterrito nei propri progetti, potrebbe spingere Stefano in una direzione molto pericolosa, portandolo, ad esempio, a mettere in pericolo non solo la propria vita, ma anche il nostro pianeta e l’intera galassia.

Pagine: 140

Prezzo: 12,00 €

Correlati

I cavalieri di rosa corvina17 Dicembre 2018Articolo simile

Più veloce della luce13 Ottobre 2017Articolo simile

Suicidi al sorgere del sole8 Marzo 2018Articolo simile