Dimenticami Trovami Sognami-Recensione

Dimenticami Trovami Sognami Cop

La letteratura di fantascienza si arricchisce di una perla rara. Recensione del libro di Andrea Viscusi, Dimenticami Trovami Sognami, Zona 42

Partiamo da questo presupposto non ho mai comprato spontaneamente un libro di fantascienza! E così quando per la prima volta Zona 42 mi ha proposto di leggere e fare la recensione di un suo testo ero un po’ restia.

La cosa bella è che mi sono ricreduta! Ho già parlato di questa casa editrice in un mio precedente articolo, ho lodato il suo progetto e la sua ambizione e devo dire che ogni giorno che passa apprezzo sempre di più il loro lavoro, ora vi spiego anche il perché.

Non sono solo un’appassionata di lettura ma lavorando in editoria quando vedo un libro la prima cosa che faccio è toccarlo e sfogliarlo, così facendo ne noto subito la fattura. Per fare un paragone calzante è come quando una donna che sta facendo shopping riconosce un capo pregiato, ecco a me con i libri capita la stessa cosa.

Zona 42 proprio perché lontano da logiche di mercato incalzanti (per carità spero possano fare soldi a palate), mossi da una passione vera, realizzano dei prodotti di un certo livello. Interni precisi e puliti, grafica minimal nel suo genere, ma soprattutto delle copertine che rapiscono.

Tutti i libri da loro pubblicati hanno delle copertine superiori e questa del libro di Andrea Viscusi è a mio avviso splendida. Sembrerà semplice creare un copertina d’impatto, che attiri l’attenzione, voi penserete e che ci vuole? E no! Ci vuole la grande capacita di raccogliere in un’immagine l’essenza di un libro e non è una cosa semplice.

Dimenticami Trovami Sognami  è una storia che si sviluppa su più livelli, tra loro collegati, e tratta di temi diversi ma anch’essi interdipendenti: l’esplorazione spaziale (ma non quella convenzionale), i sogni, gli universi, il potere creativo/distruttivo dell’intelligenza, e altre quisquiglie tipo l’origine del cosmo, la superstoria dell’universo, la definizione di realtà.

Ma la particolarità di questo romanzo è che, mentre sarete immersi nella lettura coinvolgente del romanzo, spesso incapperete in parole come felicità, voler bene e amore che non molto spesso troverete in romanzi di fantascienza, quindi come scrive Elvezio Sciallis nella prefazione:

quando in un’opera di fantascienza vedete spuntare spesso, in varie pagine e tappe, parole come felicità , voler bene  e amore , beh, è meglio che rizziate le antenne, perché è probabile segno che l’autore abbia qualcosa di diverso da offrire.

Cari lettori quando sarete impegnati nella lettura di questo testo vi consiglio di coglierne la sensibilità dell’autore che ha saputo miscelare tematiche diverse tra loro riuscendo a creare una trama ricca di elementi emozionanti, tra personaggi indimenticabili e sviluppi inattesi.

Quindi nell’augurarvi una buona lettura voglio fare anche un imbocca al lupo ad Andrea Viscusi e a Zona 42.

SCHEDA LIBRO E INFO ACQUISTO

Andrea Viscusi, Dimenticami Trovami SognamiZona 42 – pagine 236 – 12,90 €

Non cè tempo e non cè spazio, non cè identità. Lintelligenza guizza, interseca, combina. Senza identità è libera di intessere legami, espandere cause, riferire stati. Lintelligenza palpa, sfuma i grigi e stempera gli acri, accoglie ogni stimolo e bolle. Lintelligenza vortica, spalma e flette. Lintelligenza danza. E non è sola.

Selezionato per un progetto speciale dellESA, Dorian capisce presto che la sua non sarà una missione ordinaria. Al suo ritorno, dodici anni dopo, deve affrontare il mondo che si è lasciato alle spalle e i lati oscuri del Progetto a cui ha preso parte. Ma cè qualcosaltro, qualcosa che si annida dentro di lui e prende possesso dei suoi sogni, una forza sconosciuta che Dorian dovrà imparare a conoscere e controllare, prima di esserne sopraffatto.

La missione di Dorian è lultimo tassello di una vicenda iniziata molto tempo prima. Una storia che coinvolge personaggi enigmatici con strane teorie e che affonda le proprie radici nellorigine stessa dellUniverso. Esiste un meccanismo anomalo, un bug cosmico, che permette di riscrivere la realtà e che una volta appreso conferisce un potere immenso. Ma è davvero possibile sfruttarlo per i propri scopi? O questo processo, una volta innescato, sfugge prepotentemente a ogni tentativo di controllo?

I protagonisti di Dimenticami Trovami Sognami affrontano un mistero che rischia di travolgere la loro stessa esistenza: Dorian, costretto a confrontarsi con forze più grandi di lui; il dottor Novembre, a cui si rivolgono in cerca daiuto persone tormentate da visioni incomprensibili; Simona, che ha aspettato Dorian per dodici anni e dovrà rimettere insieme i pezzi di una storia che forse, in questo Universo, non è mai avvenuta.

L’AUTORE

Andrea Viscusi è nato in Toscana nel 1986, dove risiede tuttora. Laureato in statistica, è prima di tutto un vorace lettore e appassionato di fantascienza. Ha iniziato a scrivere nel 2008, pubblicando racconti in antologie di vari editori (Edizioni Della Vigna, Edizioni Scudo, Edizioni XII) e classificandosi nelle prime posizioni in concorsi di livello nazionale (Trofeo RiLL, Premio Robot, Premio Giulio Verne). Nel 2013 ha pubblicato Spore, la sua prima raccolta di racconti, con la Factory Editoriale I Sognatori. Tre suoi racconti sono stati tradotti in francese e uno è apparso sulla rivista Galaxies. Oltre alla scrittura si interessa di musica elettronica, merchandising M&Ms e oggetti a forma di lumaca. Ha ideato e realizzato il sito di indovinelli online Cinenigmi.

Scrive sul blog Unknown to Millions di libri, musica, film e fantascienza. Nei forum, social network e blogsfera è noto come Piscu. Si autodefinisce il maggior fan italiano di Futurama e finora nessuno è stato in grado di smentirlo.