editoria

Writer’s Dream – ecco cosa ne pensiamo noi!

Writer’s Dream è la più grande community di scrittori in Italia.

 

Ebbene sì! Questo è il momento giusto per scrivere questo articolo e parlare della piattaforma writer’s dream.

Ho pensato a lungo se scrivere questo post, poi una sera, a cena con una brava Agente Letteraria, nonché grande amica che mi esortava a farlo, mi sono decisa, ed eccomi qui.

Voglio premettere che non ho mai scritto su forum o cose simili. Non mi piace. Non ho bisogno di nascondermi dietro un nickname per dare dei giudizi (quasi sempre negativi) su persone, cose e aziende che non conosco.

Read More

Più Libri Più Liberi 2015 – Veniteci a trovare

Anche quest’anno parte oggi al Palazzo dei Congressi dell’Eur a Roma, fino all’8 dicembre, la quindicesima edizione di Più Libri Più Liberi la Fiera della piccola e media editoria.

Ci siamo resi conto che molti autori non conoscono questo evento che per noi piccoli editori è invece obbligatorio. Non è importante la presenza fisica attraverso lo stand ma piuttosto la partecipazione ad eventi e workshop a noi dedicati.

L’aspirante autore dovrebbe visitare questa Fiera almeno una volta nella vita, partecipare a qualche presentazione, fare quattro chiacchiere con gli editori perché se si vuole fare lo scrittore nella vita questo è un passaggio obbligatorio. Sembra una stupidaggine e invece non lo è!

Read More

Diario di Bordo di un Editore – Settimana 3

“Io mi fido di te” è una frase preziosa, ma “io mi fido di me stesso” è una frase potente.

Da questa affermazione questa settimana sono partita nello scrivere questo mio post.

Settimana complessa questa piena di cose da chiarire sul nostro modo di lavorare (ancora!).

Non vorrei che questo diario diventi settimana dopo settimana una valvola di sfogo, ma questa volta è necessario chiarire alcune cose per spiegare a tutti coloro che ci leggono come lavoriamo.

Read More

Diario di Bordo di un Editore – Settimana 1

Del mio lavoro mi piace molto il relazionarsi con le altre persone che nel mio specifico caso sono gli autori dei libri che decido di pubblicare.

Mi capita di instaurare con loro delle affinità elettive, per dirla alla Goethe, delle affinità quasi chimiche che riescono a posizionare me e il mio interlocutore sulla stessa lunghezza d’onda e riuscire a lavorare in serena armonia.

Lo so non è sempre così, e dopo anni di lavoro cerco sempre di fare una scelta equa e obiettiva senza farmi trasportare da sentimetalismi di sorta.

La nascita di Intrecci Edizioni è proprio legata in qualche modo a ciò che ho scritto sopra. Nel mio percorso lavorativo ho incontrato autori che avevano una bella idea, un buon romanzo ma che non riuscivano a trovare l’editore che li sostenesse. Non mi piaceva l’idea che belle idee potessero rimanere chiuse in un cassetto.

Ecco questo è uno dei motivi che ha spinto me e il mio team a creare Intrecci Edizioni, per produrre qualcosa in cui crediamo e ci piace veramente.

Martedì ho avuto un incontro con una donna, professionista, e mamma, Daniela Pellegrini, che qualche mese fa (oddio!! Ormai un anno) mi ha presentato un progetto ambizioso quanto entusiasmante. Il testo, che uscirà i primi di ottobre, sarà dedicato a tutti quei genitori che hanno la voglia di fare qualcosa per e insieme ai loro figli.

Il progetto che si è andato mano mano delineando nel corso dei mesi sta venendo alla luce grazie al lavoro instancabile di un gruppo di professionisti che ci lavorano nel loro tempo libero. Un gruppo di persone che hanno creduto in ciò che Daniela metteva in pratica in prima persona con i propri figli e hanno deciso di aiutarla, senza compenso (per ora!!), a realizzare questa splendida idea.

Quando ho letto la sua proposta è scattata in me una molla: quel libro doveva trovare un editore che lo pubblicasse. Io e Daniela abbiamo parlato e meditato molto sul da farsi. Da questa conoscenza è nato un bel rapporto personale e lavorativo che ci porterà a realizzare un piano di diffusione del libro molto ben strutturato con una comunicazione molto mirata, perché voglio far conoscere a tutti la passione che Daniela, insieme al suo team, ci sta mettendo per produrre un testo unico nel suo genere.

Ecco credo che sia questa la dote di un Editore o di un Direttore Editoriale saper cogliere quella scintilla che si nasconde nella proposta editoriale che si ha davanti.

Un colpo di fulmine lo definirei che scatta raramente ma che quando scatta porta a dei risultati eccezionali.

Ogni mattina quando inizio a lavorare spero che scatti un colpo di fulmine e che si crei la nostra personale affinità elettiva con il testo che andremo a leggere e valutare.

Diario di bordo di un editore – Settimana Zero

Settimana Zero.

Come qualsiasi progetto che si rispetti si parte da zero e cioè dal principio.

Comincio rispondendo alla domanda che tutti voi vi state facendo: perché un Diario di Bordo?

Perché ho voglia che i lettori, gli autori, insomma tutti coloro che approderanno sul nostro blog possano sentirsi parte di un progetto, possano sentirsi parte della nostra redazione.

Read More

Cambiamenti nell’aria…

Le opportunità vanno riconosciute e colte al volo. Intrecci Edizioni la tua opportunità!

 

Tempo di mare e tempo di vacanze!

Tempo anche di preannunciare un cambiamento ormai nell’aria da ormai molto tempo.

Ebbene sì, Intrecci della Scrittura, il mio personal blog aperto circa un anno fa, cambia veste e cambia anche mission!

Devo essere sincera all’inizio, quando mi è stato proposto, non ero per niente convinta, poi ho cambiato idea!

Ho sempre pensato che si potesse fare business in modo non convenzionale e le mie ultime esperienze lavorative mi hanno dimostrato che avevo ragione.

Grazie alla voglia di fare di persone che lavorano in questo mondo da diversi anni, abbiamo deciso di provare, di tentare, di cercare di fare un’editoria diversa che metta al suo cento l’Autore e la sua pubblicazione.

Intrecci della Scrittura è quindi semplicemente migrato e ha modificato il suo nome in Intrecci Edizioni.

Nelle prossime settimane pubblicheremo, da sotto l’ombrellone, nuovi post dedicati alla mission della nostra azienda e descriveremo il nostro autore ideale.

Intanto se siete un po’ curiosi fatevi un giro sul nostro nuovo sito www.intrecciedizioni.it e se volete maggiori informazioni contattateci saremo felici di rispondervi al rientro dalle vacanze!

I nostri uffici riapriranno i battenti il 28 agosto pronti per il nostro primo anno da editori!

Intanto Buone vacanze a tutti!

Lucia

Io leggo perché leggere è la mia vita

10968544_337804973080431_4856207161522996286_n

 

E tu perché leggi? Impazza sul web l’hashtag #Ioleggoperché la nuova iniziativa promossa dall’AIE.

#Ioleggoperché è parte integrante di ciò che sono, #Ioleggoperché mi emoziona, #Ioleggoperché i sogni più belli li ho fatti leggendo un libro, #Ioleggoperché amo l’arte di chi scrive divinamente. E vi assicuro che potrei continuare all’infinito a dare motivazioni che mi spingono a leggere e amare la lettura.

Read More

Dimenticami Trovami Sognami-Recensione

Dimenticami Trovami Sognami Cop

La letteratura di fantascienza si arricchisce di una perla rara. Recensione del libro di Andrea Viscusi, Dimenticami Trovami Sognami, Zona 42

Partiamo da questo presupposto non ho mai comprato spontaneamente un libro di fantascienza! E così quando per la prima volta Zona 42 mi ha proposto di leggere e fare la recensione di un suo testo ero un po’ restia.

La cosa bella è che mi sono ricreduta! Ho già parlato di questa casa editrice in un mio precedente articolo, ho lodato il suo progetto e la sua ambizione e devo dire che ogni giorno che passa apprezzo sempre di più il loro lavoro, ora vi spiego anche il perché.

Non sono solo un’appassionata di lettura ma lavorando in editoria quando vedo un libro la prima cosa che faccio è toccarlo e sfogliarlo, così facendo ne noto subito la fattura. Per fare un paragone calzante è come quando una donna che sta facendo shopping riconosce un capo pregiato, ecco a me con i libri capita la stessa cosa.

Zona 42 proprio perché lontano da logiche di mercato incalzanti (per carità spero possano fare soldi a palate), mossi da una passione vera, realizzano dei prodotti di un certo livello. Interni precisi e puliti, grafica minimal nel suo genere, ma soprattutto delle copertine che rapiscono.

Tutti i libri da loro pubblicati hanno delle copertine superiori e questa del libro di Andrea Viscusi è a mio avviso splendida. Sembrerà semplice creare un copertina d’impatto, che attiri l’attenzione, voi penserete e che ci vuole? E no! Ci vuole la grande capacita di raccogliere in un’immagine l’essenza di un libro e non è una cosa semplice.

Dimenticami Trovami Sognami  è una storia che si sviluppa su più livelli, tra loro collegati, e tratta di temi diversi ma anch’essi interdipendenti: l’esplorazione spaziale (ma non quella convenzionale), i sogni, gli universi, il potere creativo/distruttivo dell’intelligenza, e altre quisquiglie tipo l’origine del cosmo, la superstoria dell’universo, la definizione di realtà.

Ma la particolarità di questo romanzo è che, mentre sarete immersi nella lettura coinvolgente del romanzo, spesso incapperete in parole come felicità, voler bene e amore che non molto spesso troverete in romanzi di fantascienza, quindi come scrive Elvezio Sciallis nella prefazione:

quando in un’opera di fantascienza vedete spuntare spesso, in varie pagine e tappe, parole come felicità , voler bene  e amore , beh, è meglio che rizziate le antenne, perché è probabile segno che l’autore abbia qualcosa di diverso da offrire.

Cari lettori quando sarete impegnati nella lettura di questo testo vi consiglio di coglierne la sensibilità dell’autore che ha saputo miscelare tematiche diverse tra loro riuscendo a creare una trama ricca di elementi emozionanti, tra personaggi indimenticabili e sviluppi inattesi.

Quindi nell’augurarvi una buona lettura voglio fare anche un imbocca al lupo ad Andrea Viscusi e a Zona 42.

SCHEDA LIBRO E INFO ACQUISTO

Andrea Viscusi, Dimenticami Trovami SognamiZona 42 – pagine 236 – 12,90 €

Non cè tempo e non cè spazio, non cè identità. Lintelligenza guizza, interseca, combina. Senza identità è libera di intessere legami, espandere cause, riferire stati. Lintelligenza palpa, sfuma i grigi e stempera gli acri, accoglie ogni stimolo e bolle. Lintelligenza vortica, spalma e flette. Lintelligenza danza. E non è sola.

Selezionato per un progetto speciale dellESA, Dorian capisce presto che la sua non sarà una missione ordinaria. Al suo ritorno, dodici anni dopo, deve affrontare il mondo che si è lasciato alle spalle e i lati oscuri del Progetto a cui ha preso parte. Ma cè qualcosaltro, qualcosa che si annida dentro di lui e prende possesso dei suoi sogni, una forza sconosciuta che Dorian dovrà imparare a conoscere e controllare, prima di esserne sopraffatto.

La missione di Dorian è lultimo tassello di una vicenda iniziata molto tempo prima. Una storia che coinvolge personaggi enigmatici con strane teorie e che affonda le proprie radici nellorigine stessa dellUniverso. Esiste un meccanismo anomalo, un bug cosmico, che permette di riscrivere la realtà e che una volta appreso conferisce un potere immenso. Ma è davvero possibile sfruttarlo per i propri scopi? O questo processo, una volta innescato, sfugge prepotentemente a ogni tentativo di controllo?

I protagonisti di Dimenticami Trovami Sognami affrontano un mistero che rischia di travolgere la loro stessa esistenza: Dorian, costretto a confrontarsi con forze più grandi di lui; il dottor Novembre, a cui si rivolgono in cerca daiuto persone tormentate da visioni incomprensibili; Simona, che ha aspettato Dorian per dodici anni e dovrà rimettere insieme i pezzi di una storia che forse, in questo Universo, non è mai avvenuta.

L’AUTORE

Andrea Viscusi è nato in Toscana nel 1986, dove risiede tuttora. Laureato in statistica, è prima di tutto un vorace lettore e appassionato di fantascienza. Ha iniziato a scrivere nel 2008, pubblicando racconti in antologie di vari editori (Edizioni Della Vigna, Edizioni Scudo, Edizioni XII) e classificandosi nelle prime posizioni in concorsi di livello nazionale (Trofeo RiLL, Premio Robot, Premio Giulio Verne). Nel 2013 ha pubblicato Spore, la sua prima raccolta di racconti, con la Factory Editoriale I Sognatori. Tre suoi racconti sono stati tradotti in francese e uno è apparso sulla rivista Galaxies. Oltre alla scrittura si interessa di musica elettronica, merchandising M&Ms e oggetti a forma di lumaca. Ha ideato e realizzato il sito di indovinelli online Cinenigmi.

Scrive sul blog Unknown to Millions di libri, musica, film e fantascienza. Nei forum, social network e blogsfera è noto come Piscu. Si autodefinisce il maggior fan italiano di Futurama e finora nessuno è stato in grado di smentirlo.